Home » Tempo Libero » Come pulire un pavimento in marmo

Come pulire un pavimento in marmo

Pavimenti in legno composito

Non tutti i pavimenti sono uguali, e spesso la loro pulizia può richiedere processi differenti per ciascun tipo.

Tra questi troviamo anche il pavimento in marmo, tanto bello quando tirato a lucido, ma che richiede una certa dovizia durante il lavaggio. La superficie lucida del marmo tende infatti ad attirare a sé lo sporco, così come una poca attenzione durante la pulizia può causare l’opacizzazione della superficie con la conseguente di aloni piuttosto fastidiosi da vedere.

COME PULIRE UN PAVIMENTO IN MARMO

Il primo passo per lucidare al meglio un pavimento in marmo è rimuovere lo sporco. Il nostro consiglio in questo caso è di utilizzare l’aspirapolvere, perfetta per eliminare ogni residuo sparso in giro. Al contempo anche la scopa può risultare una valida alternativa, ma anche il loro utilizzo combinato può contribuire in positivo alla riuscita di una pulizia adeguata, strettamente consigliata per una pavimentazione in marmo.

COME PULIRE IL PAVIMENTO SENZA DANNEGGIARLO.

Per il lavaggio dei pavimenti molti consigliano il Mocio, ma nel caso delle pavimentazioni in marmo, il suo utilizzo può comportare dei danni: graffi in particolare, e aloni.

Il modo migliore è quindi affidarsi ai metodi più tradizionali, con uno straccio o un panno morbido, imbevuto di acqua e detergente (scegliere quello adatto al marmo) da passare più volte sulla superficie.

Fatto questo è necessario strizzare lo straccio con l’obiettivo di eliminare l’acqua in eccesso. A questo punto è necessario passarlo in un verso per la pulizia del pavimento, per poi invertirlo nella stessa area. Ogni volta che si cambierà zona è assolutamente necessario sciacquare lo straccio. Ad un certo punto l’acqua andrà per forza di cose sostituita, ripetendo ovviamente il processo descritto in alto.

Anche se può risultare effettivamente faticoso, è consigliato strofinare a fondo la superficie mentre si passa lo straccio, così da rimuovere quelle macchie più ostinate ed evitare i già citati aloni.

ASCIUGARE IL PAVIMENTO IN MARMO

Terminato il lavaggio bisogna asciugare il tutto con un panno morbido o un telo asciutto; aprire tutte le finestre nella propria abitazione, possibilmente in un periodo di clima secco e freddo per facilitare il processo.

COME LUCIDARE AL MEGLIO IL PAVIMENTO IN MARMO. LA CERA

Dopo aver lavato e asciugato il pavimento in marmo, occasionalmente occorre ripetere l’operazione di lucidatura: stendere la cera e poi passare la lucidatrice oppure un panno morbido imbevuto di olio di lino, utile per mantenere la finitura. Altro metodo alternativo può essere il lavaincera, un prodotto autolucidante comodo da utilizzare prima di uscire di casa, essendo molto sensibile alle impronte di scarpe, e come tale potrebbe rovinare tutto il lavoro svolto in precedenza.

 

Copyright © 2016 - leaderspa.it - Credits