Home » recensioni » Oceanar.io, vince il più forte

Oceanar.io, vince il più forte

Qual è la ricetta segreta per trascorrere un tranquillo pomeriggio con la famiglia? Se il tempo non è dei migliori, magari perché piove, accomodatevi su un divano comodo, come per esempio quelli della linea karup divani, e accendete il portatile. Se con voi ci sono bambini, un gioco davvero divertente e per tutta la famiglia è Oceanar.io. Si tratta di un giochino in apparenza molto semplice, gratuito e che non ha bisogno di download perché si può giocare tranquillamente online.

Requisti per giocare

Non occorrono requisiti particolari, l’importante è avere una connessione veloce perché se no il gioco tende a funzionare “a scatti” e giocare diventa davvero fastidioso.

Come si gioca

Facilissimi i comandi di Oceanar.io, si usa semplicemente il mouse, il tasto sinistro per gli attacchi e il tasto destro per unire i pesci, in alternativa a questo comando si può usare anche la barra spaziatrice che andrà premuta più volte fino a quando non si saranno ottenuti i pesci della dimensione desiderata.

La storia

attacco alla reginaOceanar.io riproduce la vita nel grande oceano. Il giocatore ha le sembianze di un terribile piraña regina, per la precisione si tratta del pesce con il curioso lanternino. La regina deve mangiare tantissimo per procreare, più cibo mangia, più saranno i pesciolini partoriti. I pesciolini della stessa tipologia, premendo la barra spaziatrice, possono essere uniti a due a due fino a formare degli esemplari più grandi. Inoltre si possono trovare dei pesciolini, anche di dimensioni consistenti, che galleggiano nel mare. Sono i pesciolini di qualche regina che è stata uccisa e che se non sono stati presi da altri branchi, fluttuano privi di vita tra le acque e possono, con il semplice contatto, entrare a far parte del proprio branco .

Il gioco consiste quindi nel rubare il branco alle altre regine e far diventare il proprio sempre più grande scalando così la classifica. Attenzione alle meduse però. L’oceano è costellato da queste terribili creature, se ci si avvicina soltanto, loro avvertono la presenza e attaccano senza pietà, mangiando uno a uno tutti i pesciolini fino a quando non viene uccisa a sua volta. I pesciolini feriti si riprendono se mangiano, ma non è una cosa facilissima dato che la regina tenderà a mangiare tutto lei il cibo!

Grafica e giocabilità

La grafica è carina, i colori molto piacevoli e lo scenario abbastanza dettagliato, per quanto semplice. Proprio per questa semplicità è adatto a essere giocato dai 5 anni in su. Purtroppo non sempre il gioco funziona come dovrebbe, se si è fortunati l’esperienza di gioco sarà assolutamente piacevole, ma va messo in conto il fatto che il giochino si blocca piuttosto di frequente causando la morte della regina.