Home » Uncategorized » Quali sono i videogiochi per bambini da mettere sotto l’albero

Quali sono i videogiochi per bambini da mettere sotto l’albero

Il Natale è ormai alle porte e moltissimi bambini hanno chiesto di poter ricevere un tablet o un videogioco, o di quelli classici, per divertirsi, o di quelli d’apprendimento. Ma quali sono i giochi adatti ai bambino attorno ai 5/7 anni? E quanto è bene dosare la tecnologia? Quando invece è bene moderare questa tipologia di giochi e quali danni possono cagionare? Ecco qualche idea e qualche suggerimento che potrebbe essere utile almeno per schiarirsi le idee.

Videogiochi per bambini da regalare a Natale

Se per i ragazzini c’è l’imbarazzo della scelta tra i tantissimi titoli che si trovano sugli scaffali, per quelli più piccoli la possibilità di scelta deve senza dubbio ricadere su quei giochi che siano sì un divertimento, ma che aiutino il bambino a confrontarsi anche con le sue capacità, possibilmente aiutandolo a migliorarle. Per esempio, tra i giochi di puro divertimento troviamo i Pokemon, realizzati da Nintendo e Animal Crossing, studiati e messi a punto proprio per i più piccoli. Il gioco dei Pokemon è molto semplice, si devono cercare i simpatici animaletti e catturarli nel loro mondo virtuale.

Peccato però che quello che doveva essere un gioco innocuo sia diventato un pericolo per gli adulti che si sono cimentati nella ricerca dei Pokemon anche mentre stavano alla guida, causando sinistri. In caso di incidente quando il risarcimento è giusto per i danni causati? Se si causa un incidente perché si sta giocando con lo smartphone allora è assolutamente da considerare giusto per l’eventuale parte lesa, a tale proposito questo indirizzo può tornare utile:

Risarcimenti Facili
Via Priva 10A, Como, CO, IT
02 8718 7527

Yo-kai Watch

Simile ai Pokemon, è diventato celebre grazie al cartone animato trasmesso in TV e che ha fatto tanti seguaci anche tra i più piccoli. La storia ha come protagonisti gli Yo-kai, piccoli spiritelli birichini della tradizione nipponica più antica.

Animal Crossing

Questo game è invece preferito dalle bambine e ha come soggetto degli animali antropomorfi. Le piccole si possono divertire a essere sindaco della città ed esplorare diversi mondi incontrando svariati personaggi fantasy. Stimola la fantasia e impegna il bambino, ma chiaramente, come del resto tutti gli altri game, non se ne deve abusare e non si deve utilizzare come baby sitter, come  del resto anche la TV.

Mario Party e Mario Kart

Adatti sia per maschietti che per femminucce, son giochi che aiutano a socializzare in quanto possono essere giocati in più persone, e quindi sono un incentivo al divertimento per tutta la famiglia o comunque con i propri amichetti.

Splatoon

Questo è un gioco adatto a quei bambini più dinamici. Il gioco ha come protagonisti dei bambini polipo che si rincorrono e scontrano macchiandosi con della vernice colorata. Divertente e spiritoso, è un’ottima idea regalo.

E la consolle?

Adatta anche ai più piccoli e compatibile con tantissimi giochi è di sicuro la Nintendo DS, il nuovo modello, erede delle recedenti versioni che si sono rivelate fin dal principio delle consolle azzeccatissime. Il costo? Abbastanza abbordabile per tutti, in più sotto le feste è possibile acquistarle con codici sconto o vendute assieme ad alcuni videogames.

Non ci si può esimere dal sottolineare ancora una volta il consiglio di dosare la tecnologia ai bambini, i quali non devono esserne privati, ma solo educati a utilizzarla con giudizio e soprattutto sotto la supervisione di mamma e papà.