Home » Tempo Libero » Quali sono le migliori serie tv del 2019

Quali sono le migliori serie tv del 2019

Tutti coloro che hanno qualche ora libera a disposizione nella giornata amano guardare film e serie TV. Queste ultime in particolare sono l’intrattenimento migliore per chi vuole vivere la suspense e la serialità tipiche delle fiction. Oggi poi con i vari servizi streaming tra cui Netflix, Amazon Prime Video e così via, seguire le novità delle serie TV è ancora pii facile.

Ogni mese esce una prima TV e attira pertanto molti più fan del previsto. Ma quali sono le più belle del 2019? Scopriamolo insieme.

La casa di carta: un cult di Netflix

È stato un successo sin dalle prime stagioni, la casa di carta è una delle migliori serie della piattaforma streaming. Addirittura ha vinto un Emmy come Miglior serie drammatica nel 2018 nonché il premio Miglior serie al Monte-Carlo TV Festival 2018.

Se le prime serie si sono orientate tra Madrid e gli ambienti bui della Zecca Reale di Spagna, la terza stagione vedrà l’esordio su una spiaggia bellissima dove i protagonisti vivono beati il successo del colpo più grande fatto nella storia dell’umanità.

Il momento glorioso si conclude presto in quanto arriveranno le forze speciali per metterli in galera: quale sarà la loro prossima mossa?

Sherlock, la serie TV Netflix targata BBC

Sherlock Holmes è l’investigatore più conosciuto della TV. Ed oggi sbarca su Netflix con una nuova avvincente serie targata BBC. Il protagonista, interpretato da Benedict Cumberbatch, è affiancato da un Martin Freeman che veste ad hoc i panni del dottor John Watson.

Questa serie di Sherlock si suddivide in ben quattro stagioni, almeno fino ad oggi, ed è fedele ai classici racconti contenuti nel romanzo di Doyle, ma il alcuni versi propone degli elementi del tutto innovativi e fuori dal comune

Per prima cosa l’ambientazione londinese è quella dei giorni nostri. Watson torna dalla guerra in Afghanistan e inizia ad affiancare Holmes, un investigatore egocentrico ma dall’intuito fuori dal comune. Anche questa serie, ha vinto tra le tante cose un Emmy e una nomination al Golden Globe del 2013.

Il Trono di Spade, in onda su Sky Atlantic diviso in otto stagioni

Infine non va dimenticato un cult dei cult che in questi anni ha molto appassionato quelli che poi sono diventati i fan. Su sky Atlantic infatti quest’anno è stata mandata in onda l’ultima serie, l’ottava, de Il trono di spade, che è diventata oggi la serie più amata di sempre. Viene apprezzata in tutto il mondo, ben 170 Paesi, vincendo così una vasta gamma di premi. Tra i più importanti ci sono gli Emmy 2018 come Miglior serie drammatica e Miglior attore non protagonista in una serie drammatica, dato a Peter Dinklage.

La trama si basa sulla lotta per il potere. Ci si contende il regno tra sette casate nobiliari che pur di raggiungere il trono si lasciano andare a massacri, omicidi, strategie, patti, accordi, alleanze e tradimenti.

La serie TV, 8 anni fa uscita per la prima volta, è divisa in Essos, l’Oriente, e Westeros, l’Occidente civilizzato. La città si chiama Approdo del Re, dove appunto c’è il Trono di Spade dei Sette Regni.

Ci saranno quindi dei dissidi politici ed economici, misti ad intrighi lussureggianti, al degrado e alla povertà della popolazioni. Non mancano personaggi e creature misteriose che renderanno la trama ancora più avvincente.

Copyright © 2016 - leaderspa.it - Credits