Home » Tempo Libero » Scienza e gioco, i migliori videogiochi per bambini

Scienza e gioco, i migliori videogiochi per bambini

Il connubio tra scienza e gioco.

Nei primi anni di vita è molto importante che i bambini apprendano il più possibile e non esiste mezzo migliore che il gioco.
La scienza può appassionare i bambini perché sin da piccoli possono sperimentare giocando, e per i genitori vedere con che velocità apprendono può essere anche un ottimo metodo per comprendere quali saranno le passioni in futuro dei bambini e stimolarli a sviluppare al meglio le loro capacità cognitive.

Proviamo a capire come può essere utile la tecnologia nelle varie fasi della vita del tuo bambino.

Videogiochi e scienza, quali sono le giuste scelte.

Uno dei più grandi dubbi dei genitori è quello di essere o meno in grado di far coincidere nel modo giusto apprendimento e gioco.

Soprattutto con l’avvento della tecnologia si arriva ad avere molti dubbi, a questo punto si devono prendere in considerazione differenti tipologie di videogiochi.
Il genere fantasy è adatto a bambini in fascia d’età prescolare, aiuta a prendere confidenza con i videogiochi, ed è il momento in cui potresti rimanere completamente estasiato guardando con che velocità i figli possono apprendere il funzionamento di alcuni comandi per procedere con il gioco che tu sicuramente stai ancora cercando di capire, non preoccuparti è normale, i bambini hanno una capacità di apprendimento molto più sviluppata degli adulti.
Crescendo poi si iniziano a delineare per ogni bambino gli interessi principali, ci saranno ragazzi che si dedicheranno a giochi con soggetti sportivi, quelli invece d’avventura ed anche quelli scientifici.
I più diffusi sono sicuramente quelli d’azione e d’avventura, ma se vedi che tuo figlio è propenso alla ricerca della scienza ed adora sperimentare esistono giochi della categoria già per i primi anni, ma dovrai optare oltre che ai semplici videogiochi anche a giochi scientifici di base, come ad esempio il famosissimo piccolo chimico, e ti consigliamo anche di fare molta attenzione a quale tipo di esperimenti è più attento, così potrai aiutare il bambino a sviluppare già da piccolo i propri interessi.

L’astronomia si impara giocando.

Uno dei principali interessi in tema di scienza, è la magia del cielo, i bambini adorano stare a nasino in sù per scrutare il cielo, e molti crescendo cercano di approfondire le loro conoscenze, cercando nomi alle varie stelle e cercando di imparare a conoscere il più possibile il magico mondo del cielo.
Se vedi che il tuo bambino è interessato all’astronomia oltre ai giochi educativi e vari videogiochi dove può imparare le posizioni dei vari pianeti e delle costellazioni, sarebbe utilissimo per sviluppare le sue conoscenze e la sua passione acquistare un buon telescopio.
Esistono in commercio differenti tipologie di telescopi, si distinguono tra di loro per il tipo di ottica e di prezzo.

Per avere un ottimo rapporto qualità prezzo possiamo consigliarti lo skywatcher 80ed, un telescopio con qualità professionali per un prezzo accessibile, così i bambini possono scrutare il cielo e magari con i genitori divertirsi ad apprendere quanto di meraviglioso si nasconde nel cielo.