Home » Tempo Libero » Beauty farm in casa: per prendersi cura di sé nel tempo libero

Beauty farm in casa: per prendersi cura di sé nel tempo libero

Non c’è niente di più bello che prendersi cura di sé nel tempo libero e per farlo non è sempre necessario recarsi in spa o centri estetici all’avanguardia. Avete mai pensato che anche a casa potete dare il via ad un vero e proprio rituale di bellezza per ritrovare un senso di completo benessere? Farlo è davvero semplice, basta sapere da dove partire. Ecco alcuni consigli di bellezza per i vostri momenti di relax.

Beauty farm a casa: cosa serve

Prendersi cura del proprio corpo anche a casa e approfittare del tempo libero è davvero molto semplice. Come definire il vostro rituale? Scopriamo subito cosa non deve mancare per nessun motivo.

Bagno rilassante e drenante: il relax nel tempo libero inizia da qui

Non c’è niente di più rilassante e benefico di un buon bagno caldo. Un buon punto di partenza per il vostro momento di bellezza è sicuramente un bagno drenante:

  1. Riempite la vasca con acqua calda. Nel frattempo preparate un mix di olii essenziali se volete potenziare l’effetto drenante.
  2. Mescolate in un contenitore: 5 gocce di olio essenziale di cipresso, 5 gocce di olio essenziale di limone, 5 gocce di olio essenziale di lavanda, 5 gocce di olio essenziale di arancia e 5 gocce di olio di rosmarino.
  3. Aggiungete il mix di olii essenziali all’acqua calda e immergetevi almeno per 15 minuti.

In alternativa potete dedicarvi a un bagno rilassante:

  1. Iniziate a riempire la vasca con acqua calda.
  2. In una ciotola mescolate 30 gocce di olio essenziale di lavanda, due cucchiai di bicarbonato e un cucchiaio di argilla oro.
  3. Mescolate bene, aggiungete il mix nell’acqua calda e immergetevi per 15 minuti.

Un buon bagno drenante o rilassante non dovrebbe mai durare per più di 20 minuti perché dopo questo lasso di tempo la pelle potrebbe iniziare a seccarsi a causa del calcare.

Al bagno potete abbinare anche uno scrub. Lo scrub al sale è sicuramente indicato per chi ha problemi di cellulite e per chi desidera migliorare la circolazione. In tal caso potete semplicemente aggiungere una tazza di sale grosso marino da massaggiare direttamente sulla pelle quando siete ancora immerse nell’acqua calda e massaggiare partendo dai piedi con movimenti delicati e circolari.

Un altro scrub anticellulite da poter fare in casa è quello base di caffè: in una ciotola mescolate 2 cucchiai di fondi di caffe, 2 cucchiai di olio di mandorle e 2 cucchiai di sale fino. Mescolate tutti gli ingredienti poi applicate lo scrub nelle zone critiche e massaggiate. Lasciate in applicazione per 10 minuti poi sciacquatevi.

Una volta uscite dalla vasca asciugatevi per bene e passate al trattamento successivo.

Come trattare la pelle dopo il bagno caldo

Dopo un bel bagno caldo, sia esso drenante o semplicemente rilassante, c’è un’ultima coccola da riservarsi perché anche il dopo bagno deve essere un momento tranquillo e a cui dedicarsi con la dovuta calma. Avvolgetevi con un accappatoio morbido in spugna o un asciugamano soffice, asciugatevi bene e senza fretta.

Ricordate poi l’acqua tende sempre a disidratare la pelle, motivo per cui dopo il bagno caldo, anche se non avete fatto uno scrub, è sempre bene reidratare la pelle applicando su tutto il corpo della crema idratante per rinforzare la cute. Massaggiate sempre la crema con movimenti delicati e circolari fino al completo assorbimento.

Se avete problemi di pelle secca un buon modo per intervenire è quello di utilizzare appositi oli per il corpo che possono essere assorbiti rapidamente dalla pelle lasciandola davvero morbida. A questo si aggiunge anche il fatto che molti oli sono ricchi di elementi naturali, nutrienti e rigeneranti per il corpo. L’ideale è applicare oli per il corpo sulla pelle ancora umida in quando possono così sprigionare tutte le loro proprietà emollienti e idratanti senza però aggiungere la pelle.

Copyright © 2016 - leaderspa.it - Credits