Home » recensioni » Droni DJI: come scegliere quello adatto a te

Droni DJI: come scegliere quello adatto a te

I droni fotografici consentono alle persone di catturare foto che in precedenza potevano essere scattate solo da elicotteri o aerei. Sempre più fotografi acquistano droni e si cimentano nella fotografia aerea.

Se sei nuovo sia con i droni che con la fotografia, inizia a reperire informazioni sui droni, in particolari sui modelli DJI, i migliori per un neofita. Considera tutti gli elementi chiave da considerare quando sceglierai un drone fotografico tra cui la sicurezza del volo, i sistemi di immagine e di trasmissione.

Puoi trovare un approfondimento su droneblog.news per chiarirti le idee sulla tua scelta e sulle tipologie di droni DJI disponibili sul mercato.

Quali caratteristiche devono avere i Droni DJI perfetti per te?

Vediamo alcuni consigli utili prima di acquistare un drone per la fotografia.

La qualità dell’immagine è la più importante

Se hai una conoscenza della fotocamera, saprai che i sensori influenzano direttamente la qualità dell’immagine. Questo vale anche per i droni per la fotografia aerea.

Un CMOS più grande semplifica la ripresa di filmati di alta qualità in condizioni di scarsa illuminazione ma a meno che tu non stia girando principalmente di notte, non preoccuparti troppo. Secondo molti pareri autorevoli, Mavic Pro e Phantom forniscono entrambi immagini di alta qualità durante le riprese diurne.

Hai bisogno di video in 4K?

Le risoluzioni video dei droni possono variare da HD di qualità inferiore fino al 4K. Se l’editing video prevede l’aggiunta di un filtro e il caricamento su Facebook o Instagram, sarà sufficiente scattare in 1080p. Ma se avrai l’esigenza di girare un video cinematografico, faresti meglio a lavorare in 4K. L’editing video riduce la risoluzione del metraggio a causa di ridimensionamento, rotazione e ritaglio. Se inizi con materiale in 1080p, il video risultante potrebbe essere notevolmente meno nitido. Il video 4K ti offre molti pixel extra con cui divertirti.

Potresti anche vedere i frame al secondo elencati nelle specifiche del drone. I Fps (frames per secondo) determinano il numero di immagini consecutive univoche che una telecamera può gestire ogni secondo. Da 24 fps a 30 fps riprendono filmati fluidi. Tuttavia, per effetti speciali come il rallentatore, potresti aver bisogno di 60 fps.

È necessario il supporto del formato Raw / DNG?

Se non esegui la post-produzione con programmi come Photoshop non ti interesserà leggere. Ma ogni fotografo modifica le proprie foto in fase di postproduzione. Se un drone fotografico può scattare foto RAW/DNG, ciò consente una varietà di opzioni di modifica in post-produzione. In questo formato, infatti, una foto registrerà tutti i dati ricevuti dal sensore della fotocamera e risulta particolarmente utile per le riprese notturne.

Il drone si libra perfettamente in aria?

La stabilità è estremamente importante per la qualità dell’immagine. Se il drone non riesce a librarsi, si solleverà, cadrà o si sposterà costantemente, producendo immagini sfocate. Un volo stazionario stabile richiede un sistema di controllo del volo avanzato e sensori a bordo. A questo proposito, molti piloti concordano sul fatto che i droni DJI sono di gran lunga i modelli leader sul mercato. Puoi consultare diversi video dei droni DJI su YouTube e controllare la loro funzione di hovering. ovvero la condizione di volo a punto fisso.

Acquista un drone con una sospensione cardanica montata

Un giunto cardanico è un elemento cruciale dell’attrezzatura per ottenere video stabili. Alcuni droni economici per fotocamere non offrono alcun gimbal, un supporto cardanico corrisposto in 2 o 3 assi. Senza di esso, i video mossi sono inevitabili. Ad esempio la serie DJI Phantom è stata la prima serie di droni consumer ad essere dotata di un giunto cardanico a 3 assi. Il nuovo Mavic 2 utilizza anche un minuscolo gimbal a 3 assi progettato per droni più piccoli.

Non preoccuparti del tempo di volo

La maggior parte dei droni fotografici non può volare più di 30 minuti e non c’è ancora una soluzione a questo. I droni con tempi di volo superiori a 20 minuti sono considerati di primo livello nel settore. Tuttavia, la cosa più importante è imparare ad utilizzare al meglio ogni secondo e acquistare almeno due batterie extra.

Acquista un drone popolare

Ci sono molti vantaggi nel possedere un drone abbastanza popolare ma fondamentalmente sarà più facile ottenere risposte alle tue domande. Con i modelli di droni più venduti e maggiormente popolari, potrai trovare rapidamente una soluzione attraverso forum online o consultare video tutorial disponibili su YouTube, che possono aiutarti a diventare un pilota e un fotografo migliore.

Copyright © 2016 - leaderspa.it - Credits