Home » Tempo Libero » Le penalità nel Burraco: approfondimento

Le penalità nel Burraco: approfondimento

Che ne dite di una partita a carte magari al gioco del Burraco? Bene, procuriamoci due mazzi di carte francesi compresi i jolly per un totale di 108 carte e dei giocatori. Possono giocare due, tre, quattro,cinque o sei persone ma, la versione più comune è quella a quattro giocatori divisi in due coppie.

Ogni giocatore ha in mano undici carte,sul tavolo da gioco ci sono , due mazzi sovrapposti a croce i Pozzetti, il mazzo di pesca o Tallone e la carta scoperta che forma il monte degli scarti. A turno, ognuno pesca o dal mazzo, o tutto il monte scarti e decide,poi, se iniziare nuovi giochi, o continuare quelli già iniziati precedentemente da lui o dal compagno.

I giochi possono essere combinazioni , gruppi di carte dello stesso valore, o sequenze , gruppi di carte dello stesso seme con valore crescente. In una combinazione od in una sequenza possiamo collocare una matta . Le matte sono o i jolly o i due detti anche pinelle e servono anche a distinguere i burraco in sporchi o puliti.

Come tutti i giochi che si rispettino anche il Burraco ha le sue regole e le sue penalità. Le regole principali sono:

– i giochi aperti devo essere formati da almeno tre carte.
– non si possono creare combinazioni di pinelle o jolly e può esserci una sola matta a gioco.
– l’asso può essere prima del due o dopo il re
– i due nelle loro posizioni naturale in sequenza non sono più matte.
– si possono aggiungere carte solo ai giochi del propio compagno
– in un gioco le matte posso essere sostituite e spostate solo dalla carta della quale fanno le voci.
– se si è pescato il monte di scarto si può scartare la carta in cima, ma non se vi era solo quella.
-non si possono scartare le matte per la chiusura.

Il mancato rispetto rappresenta una irregolarità , ma lo sono anche:

– l’abbandono del gioco,
– un comportamento scorretto dei giocatoru,
– pozzetti con un numero di carte errato
– erronea presa del pozzetto dell’altra coppia
– carte viste e caduto
– qualunque movimento o atteggiamento che consenta di svelare le carte ad un altro.

Tutto ciò può portare o ad una decurtazione del punteggio finale o addirittura alla squalifica del giocatore o della coppia che ha infranto il regolamento.

Lo scopo del gioco, è quello di chiudere la partita finendo sia le carte che si hanno in mano, sia quelle del pozzetto conquistato non prima però di avere fatto burraco e di avere ottenuto il punteggio più alto dal conteggio finale.

Il burraco è una combinazione o sequenza formata da almeno sette carte e può essere pulita ( non sono presenti ne jolly ne pinelle a patto che quest’ultime non siano nella loro posizione naturale ) o sporco ( se sono invece presenti jolly o pinelle).

Il conteggio prevede che:

-la chiusura valga 100 punti
-ogni burraco vale 200 punti se pulito, 100 se sporco più il valore delle singole carte
– i jolly valgono 30 le pinelle 20
-gli assi valgono 15
-le sequenze dall’otto al Re valgono 10 punti mentre quelle dal tre al sette valgono cinque punti.

Questi punti vanno sottratti ad una squadra se sono ancora in mano ad un giocatore inoltre vengono tolti ancora cento punti se la squadra non è riuscita a prendere il pozzetto prima della chiusura. Per allenarsi a Burraco e diventare sempre più bravi la strada più rapida è il web (ad esempio il sito Burraconline).

Copyright © 2016 - leaderspa.it - Credits